sabato 21 aprile 2018

Lucciolata 2018 sabato 19 maggio

dallo spazio al Naviglio il passo è brevissimo!
mi va di segnalarVi quella che è una delle esperienze più suggestive dell'Est Ticino

giovedì 12 aprile 2018

dalla Casa della Cultura di Milano. Natoli e Escobar

Tornando all'origine e all'essenza dell'Invenzione di questo B-Log, ovvero quella di una sorta di archivio, non posso, in omaggio al nome, non citare uno degli "spazi" che più ha influenzato il mio "percorso formativo": La Casa della Cultura
cosi preso a "produrre", video, articoli, e presenziare a assemblee, fare liste, fare politica in tutte le

mercoledì 11 aprile 2018

Dal mare magnum del Web i video degli Ecologisti del Ticino

Per la serie il problema contemporaneo "non è il lavoro ma farsi pagare il lavoro!"
Non voglio entrare nelle polemiche e analisi tanto care a miei amici sociologi, sull'alternanza scuola lavoro e sugli stage come sorta di "credenzialità" per arrivare ad assunzioni;
ma il caso ha voluto che "Inciampassi" in uno dei vari progetti che partoriti dopo lunghe assemblee e risolti con: "chi fa cosa?" "ok, Gibo tanto studia e sa fare video e scrivere e potrebbe occuparsene lui" era la frase che emergeva e, volete per spirito di servizio, volete perchè ritengo, come dice Papa Francesco e tantissimi altri, soprattutto, una "nobile contessa nascosta" che mi consiglia sempre un sacco di letture interessanti (eh eh, ed è amica di tanti di Voi ma non sapete chi è!) che

martedì 10 aprile 2018

Del Ticino, dell'oro contemporaneo, conoscerlo per apprezzarlo

In questo piccolo angolo di web, ora, Vi vorrei parlare de
Il Germoglio del Ticino
sperando vi incuriosisa e paradosso dei paradossi contemporanei, vi porti a spegnare il computer e a recarvi presso il Parco del Ticino

Cos’è “Il germoglio del Ticino”

Il Parco, con il progetto “Il germoglio del Ticino”, mette in campo tutte le conoscenze naturalistiche di cui dispone e le abbina alle idee di sviluppo sostenibile proprie della sua politica di pianificazione delle risorse ambientali ed umane. Una politica che parte dal presupposto che, per “salvaguardare” un bene comune, bisogna per forza valorizzarlo e renderlo fruibile a tutta la popolazione. Da qui la nascita di un progetto che si propone di incrementare tutte le forme di turismo “dolce” compatibili con l’essenza del Parco ed in grado di aumentare in maniera significativa le presenze turistiche sul territorio, grazie ad un sistema in rete che coinvolge: agricoltori, commercianti, artigiani, e tutti coloro che in forma attiva si occupano di ricezione e di ospitalità e di protezione della natura. L’esperienza a disposizione del Parco è maturata in più di 40 anni di gestione e in questo periodo si sono intrecciati rapporti che permettono ora di arricchire di complessità questa azione e di organizzarla al meglio. Il Parco quindi si fa promotore, coordinatore, ma al tempo stesso attore principale di un “sistema turistico” che intende mettere in evidenza tutte le potenzialità imprenditoriali esistenti in questo campo, superando le frammentazioni e offrendo un immagine unica: l’immagine del territorio e delle genti del Parco del Ticino.

Dell'Arte, del web e della memoria

Della facoltà di suscitare curiosità e risvegliare l'interesse per la memoria e per interrogarsi sul senso più ultimo dell'Esistenza umana, della trasmissabilità del sapere e della sua condivisione per accrescere e divulgare la Consapevolezza del ruolo dell'Uomo nella Storia.
Questo granello di sabbia nella spiaggia del web worl wibe web, nasce in una notte, pedalando cogliendo la frescura e l'ispirazione di dare una sorta di archivio a suggestioni e impressioni del quotidiano, per poi evolversi a "contenitore di memoria", più come "inciampo nell'esperienza" che come "prima volontà";

lunedì 9 aprile 2018

Ossona, memoria, storia e cultura. Reportage fotografico dal cimitero

"I cimiteri sono per i vivi, non per i morti, per risvegliare la memoria e ricordarsi l'importanza della vita"; quante volte abbiamo sentito questa frase in occasione della ricorrenza di tutti i morti a novembre? tantissime.
Dopo il breve, insolito e molto apprezzato reportage fotografico presso il cimitero di Boffalora, ecco alcune immagini dal cimitero di Ossona, 
ricordiamo che i cimiteri sono una sorta di almanacco della storia del paese, per quel che riguarda gli ultimi 150 anni, circa.
Ci va di ricordare la figura di Lorenzo Pascolutti, giovane Partigiano, morto per la Libertà e per liberarci dall'oppressore nazifascista,
per questo vi invito a guardare il video di CLICCA per il video PERCORSI PARTIGIANI, dalla cascina leopoldina dove si trovava da quasi due anni LORENZO PASCOLUTTI, con la Brigata Gasparotto, prima di SALIRE AL CIELO, eroicamente, in seguito a una azione contro una colonna di camion nazisti.

giovedì 5 aprile 2018

Dal Forum Salviamo il Paesaggio 4 aprile 2018

ricevo e volentieri do pubblicazione.
Forum Italiano dei Movimenti
per la Terra e il Paesaggio

 04/04/2018




Quella ambientale è una delle branche del diritto più giovani e la sua evoluzione è sicuramente di interesse, anche per capire come sia cambiata la nostra società (anche oltreconfine) negli ultimi anni.
Per approfondire questi temi abbiamo intervistato Tullio Berlenghi, esperto normativo di tematiche ambientali ed estensore di molteplici leggi in tali ambiti e autore del libro “Storia del Diritto Ambientale” (Primiceri Editore, 2018).